Da 31 anni, specialisti nel realizzare lavori complessi
e sistemi vetrati per l'architettura di edifici pubblici e privati

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
Blog Tecnico
Bussole - Ascensori - Box
Coperture – Lucernari
Facciate
Facciate e strutture speciali
Lucernari Apribili Variglass
Modello Basso
Modello Box
Modello per Tetti Apribili
Modello tre muri
Parapetti
Pavimenti e scale di vetro
Pensiline
Realizzazioni speciali
Serramenti
Tutte le realizzazioni
Vetri per piscine
Come scegliere un serramento

Come scegliere un serramento

Nella scelta di un serramento si considerano sempre tre fattori: quello economico, quello estetico e quello prestazionale.
Al fine di ottenere il migliore rapporto fra questi tre aspetti, è opportuno scegliere bene quale tipo di sistema utilizzare, tenendo conto della destinazione d’uso e delle peculiarità dei diversi sistemi e dei diversi materiali.

A tal fine proponiamo una tabella comparativa che, a grandi linee, mette in evidenza le caratteristiche tecniche prestazionali di vari sistemi per serramenti tra quelli disponibili in commercio.
Precisiamo che la seguente tabella è stata redatta sulla base di valori certi di laboratorio, rilevabili dai vari cataloghi tecnici dei produttori di sistemi serramentistici.

Ovviamente la comparazione e l’assegnazione dei vari valori di giudizio è da intendersi come un nostro soggettivo parere, basato esclusivamente sulla nostra ventennale esperienza e su una generica selezione di sistemi per serramenti. Quindi i valori espressi sono delle indicazioni di massima e non attribuibili ad un sistema in particolare.

E’ evidente che per ogni tipo di serramento ci sarà sempre una casa produttrice che ha valori prestazionali che ha valori superiori o inferiori a quelli da noi segnalati.

La tabella sarà periodicamente aggiornata in quanto i vari sistemi e la tecnologia serramentistica è in continua evoluzione.

tabella-serramenti

1. Permeabilità all’aria dei serramenti di alluminio:

Per un serramento di prestazioni medie e di dimensioni comuni (1300×1800), con profilo da 50mm o 75mm sia a taglio termico che freddo, la tenuta all’aria generalmente è in classe 4, secondo la norma EN 12207. (Vedi voce: classi di prestazione per la permeabilità all’aria)

2. Permeabilità all’aria dei serramenti di acciaio inox:

Un serramento in acciaio inox a doppia anta di dimensioni medie, testato in laboratorio, ottiene comunemente la classe 4, risultato ottenuto da tutti i piu comuni produttori di serramenti inox.

3. Permeabilità all’aria dei serramenti di pvc:

Un serramento in pvc a doppia anta di dimensioni medie, testato in laboratorio, ottiene comunemente la classe 4, risultato ottenuto da tutti i piu comuni produttori di serramenti pvc.

4. Permeabilità all’aria dei serramenti in alluminio-legno:

(come per i serramenti in alluminio)

5. Permeabilità all’aria dei serramenti di acciaio cor.ten.:

La classe di permeabilità all’aria dichiarata dai produttori di sistemi in acciaio Cor.Ten. è comunemente la classe 3 o 4. Bisogna tenere conto che è un serramento di qualità estetiche notevoli, di difficile lavorazione e quindi poco proposto dai produttori; quindi i test reperibili sono limitati.

6. Tenuta al carico vento dei serramenti di alluminio:

I serramenti in alluminio raggiungono la massima classe di tenuta al carico del vento nelle certificazioni dichiarate dai piu comuni produttori di sistemi per serramenti in alluminio.

7. Tenuta al carico vento dei serramenti di acciaio inox:

Per un serramento di dimensioni comuni ad anta singola (900×1500), il serramento ottiene comunemente una certificazione in classe B5 o C5, a seconda del tipo di vetro (le due classi indicano lo stesso carico sopportato, ma con un differente valore di freccia di flessione).

8. Tenuta al carico vento dei serramenti di pvc:

La media dei dati dichiarati dai produttori di serramenti di pvc è piu bassa di quella degli altri tipi di serramenti di tipo metallico, per una finestra di dimensioni comuni, la classe di resistenza al vento è compresa fra la C1 e la B2.

9. Tenuta al carico vento dei serramenti di alluminio-legno:

(come per i serramenti in alluminio)

10. Tenuta al carico vento dei serramenti di acciaio cor.ten.:

(come per i serramenti in acciaio inox)

11. Tenuta all’acqua dei serramenti di alluminio:

Un serramento in alluminio è in grado, se di buona qualità, di raggiungere e superare la massima classe di tenuta prevista dalla normativa.

12. Tenuta all’acqua dei serramenti di acciaio inox:

Un serramento in acciaio inox è in grado a seconda del sistema utilizzato di raggiungere e superare la massima classe di tenuta prevista dalla normativa.

13. Tenuta all’acqua dei serramenti di pvc:

I serramenti in pvc, a seconda del sistema utilizzato, possono raggiungere la classe 9 di tenuta all’acqua.

14. Tenuta all’acqua dei serramenti di alluminio-legno:

(come per i serramenti in alluminio)

15. Tenuta all’acqua dei serramenti di acciaio cor.ten.:

Raggiungono in media gli stessi valori dei precedenti sistemi

16. Isolamento acustico dei serramenti di alluminio:

L’isolamento acustico di un serramento dipende in massima parte dal tipo di vetro installato. Perciò il tipo di telaio (se ben installato) ha una influenza relativamente ridotta sul risultato finale, in genere il contributo è sempre peggiorativo, tranne nei casi in cui il serramento è di tipo speciale, espressamente concepito per l’isolamento acustico. (Per un approfondimento sull’isolamento acustico rimandiamo alla sezione tecnica sull’isolamento acustico con prodotti vetrari del nostro sito).

17. Isolamento acustico dei serramenti di acciaio inox:

Vale lo stesso discorso fatto per i serramenti in alluminio, con la differenza che essendo l’acciaio inox un materiale con una densità maggiore, a parità di sezione, il profilo in acciaio è più isolante anche dal punto di vista acustico.

18. Isolamento acustico dei serramenti di pvc:

Il pvc è un materiale con una densità minore, quindi a parità di sezione, per serramenti normali un profilo metallico è più isolante dal punto di vista acustico. Vale comunque quando detto per gli altri sistemi, cioè che il valore di isolamento del serramento deve tenere conto del tipo di vetro.

19. Isolamento acustico dei serramenti di alluminio-legno:

Come per i serramenti in alluminio, con un apporto migliorativo dato dal rivestimento interno in legno.

20. Isolamento acustico dei serramenti di acciaio cor.ten.:

Come per i serramenti in acciaio inox.

21. Isolamento termico dei serramenti di alluminio:

Il valore di trasmittanza termica di un serramento (indice della sua capacità di isolamento termico), è una media proporzionale fra la trasmittanza del vetro e quella del telaio. Di conseguenza un serramento con un telaio con una alta trasmittanza termica (quindi di bassa qualità) ma munito di un vetro con una trasmittanza molto bassa, può comunque essere un serramento certificato.

Di norma si preferisce comunque un sistema con prestazioni omogenee, per non vanificare le prestazioni dei vetri isolanti, o viceversa, del telaio a taglio termico.
Un serramento in alluminio in media può raggiungere un valore Uf=2,0 Wm2K

22. Isolamento termico dei serramenti di acciaio inox:

Vale lo stesso discorso fatto per i serramenti in alluminio, con la differenza che l’acciaio inox è un materiale più isolante, quindi è più facile raggiungere livelli di isolamento più alti a parità di sezione del profilo.

23. Isolamento termico dei serramenti di pvc:

I serramenti in pvc sono serramenti con delle buone prestazioni dal punto di vista dell’isolamento termico: con una adeguata vetrazione si raggiungono comunemente valori molto alti di isolamento.

24. Isolamento termico dei serramenti di alluminio-legno:

Come per i serramenti in alluminio, con un apporto migliorativo dato dal rivestimento interno in legno.

25. Isolamento termico dei serramenti di acciaio cor.ten.:

Come per i serramenti in acciaio inox.

26. Sicurezza antieffrazione dei serramenti di alluminio:

Un serramento di fascia media, con sezione di 50mm o 65mm, si attesta in classe di resistenza 2 o 3

27. Sicurezza antieffrazione dei serramenti di acciaio inox:

I serramenti in acciaio inox, se muniti di accessori di buona qualità, raggiungono le massime classi di sicurezza antieffrazione. Una finestra ad un’anta di dimensioni comuni (900×1500), con un profilo di sezione 50mm, può essere certificato fino alla classe 5 di resistenza antieffrazione.

28. Sicurezza antieffrazione dei serramenti di pvc:

I serramenti in pvc non sono particolarmente prestanti da questo punto di vista. In media la classe di resistenza di un serramento in pvc è la classe 2.

29. Sicurezza antieffrazione dei serramenti di alluminio-legno:

Come per i serramenti in alluminio.

30. Sicurezza antieffrazione dei serramenti di acciaio cor.ten.:

Come per i serramenti in acciaio inox.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Inserisci pure la tua richiesta, con qualsiasi domanda, saremo lieti di rispondere nel più breve tempo possibile, via email o telefonicamente.
Se preferisci parlare subito con noi, puoi chiamarci al 0444-557291.
Tutto il contenuto del sito Archivetro.it è da intendersi come materiale promozionale della ditta Levante Serramenti S.R.L., la quale si riserva il diritto di apportare modifiche ai prodotti e ai servizi forniti senza alcun obbligo di preavviso e senza alcun obbligo di mantenere il presente sito aggiornato. In nessun caso il contenuto del presente sito può essere inteso come sostitutivo di una consulenza tecnica o valutazione di un professionista. In nessun caso il contenuto del presente sito può essere ritenuto vincolante alla fornitura di prodotti o servizi da parte di Levante Serramenti S.R.L.